HomeFitness17^ tappa LIVE, -10 km: Steinhauser è in fuga

17^ tappa LIVE, -10 km: Steinhauser è in fuga

Date:

Related stories

spot_imgspot_img

L’ottimo Steinhauser non molla di un millimetro e anche in salita continua a conservare un ritmo notevole, tanto da aumentare il vantaggio a 1 minuto sull’inseguitore e a 3 minuti sul gruppo”,”postId”:”a7b8e8f5-8e9f-49a1-8676-83e9338309e1″},{“timestamp”:”2024-05-22T14:41:03.462Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T16:41:03+0200″,”altBackground”:false,”title”:”12 km al traguardo”,”content”:”

Steinhauser sotto la pioggia continua la sua fuga coraggiosa e taglia per primo anche il traguardo volante di Pieve Tesino. Ha 36” su Ghebreigzabhier, 1’55 su altri inseguitori e 2’36” sul gruppo maglia rosa e bianca. Ora inizia la salita finale del Passo Brocon da un versante diverso da quello precedente, un duro GPM di 1^ categoria e con pendenze del 10%

“,”postId”:”c7a889d3-66c9-429b-8439-08467569e6c8″},{“timestamp”:”2024-05-22T14:30:50.611Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T16:30:50+0200″,”image”:{“imgSrc”:”https://static.sky.it/editorialimages/1727138037024854079870277451884903507664/external-upload/liveblog-manager/sport/2024/05/22/Steinhauser.jpg”,”imgAlt”:”Steinhauser”,”imgCredits”:null,”imgCaption”:null},”altBackground”:true,”title”:”Steinhauser, figlio e nipote d’arte”,”content”:”

Georg Steinhauser, corridore del team EF – Education EasyPost, è un classe 2001 figlio dell’ex corridore Tobias Steinhauser e soprattutto nipote di Ian Ullrich, vincitore del Tour de France 1997, della Vuelta 1999 e dell’oro olimpico a Sydney 2000. Steinhauser jr. in questo Giro ha sfiorato già il successo nella 15^ tappa con arrivo a Livigno sul Mottolino, finendo terzo dietro Pogacar e Quintana

“,”postId”:”079bc8ce-6241-421e-b12d-c92d8c90cfb2″},{“timestamp”:”2024-05-22T14:21:18.901Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T16:21:18+0200″,”altBackground”:false,”title”:”32 km al traguardo”,”content”:”

Steinhauser scollina per primo sul versante Nord del Passo Brocon, quarto GPM della tappa, con 30 secondi sull’ex compagno di fuga Ghebreigzabhier e circa 2 minuti sul gruppo maglia rosa e bianca

“,”postId”:”6d781b03-1370-44b3-9556-0a9d8551b59e”},{“timestamp”:”2024-05-22T14:13:23.413Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T16:13:23+0200″,”altBackground”:false,”title”:”34 km al traguardo”,”content”:”

Poco prima dell’Albergo Passo Brocon, Steinhauser ha staccato Ghebreigzabhier

“,”postId”:”5a030e92-3410-4f94-9196-9f9fc6cd5649″},{“timestamp”:”2024-05-22T14:09:29.072Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T16:09:29+0200″,”altBackground”:false,”title”:”35 km al traguardo”,”content”:”

L’azione di Frigo è rientrata, ma non quella dei battistrada, che si avvicinano alla vetta con 1’20” sul gruppo

\n”,”social”:{“socialType”:”twitter”,”src”:”https://twitter.com/giroditalia/status/1793281719379845623″,”cookieAllowed”:true},”postId”:”ae63d79b-e94c-42da-b107-1a8339df624b”},{“timestamp”:”2024-05-22T13:53:34.997Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:53:34+0200″,”altBackground”:false,”title”:”40 km al traguardo”,”content”:”

Ghebreigzabhier-Steinhauser salgono sul versante nord del Passo Brocon, quarto GPM in ordine temporale. Hanno circa 1’20” di vantaggio su Pogacar e gli altri big, mentre Marco Frigo si lancia invece al loro inseguimento ed è a 1’08”

“,”postId”:”20f0263c-7573-481d-92bb-34a434188766″},{“timestamp”:”2024-05-22T13:38:14.860Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:38:14+0200″,”altBackground”:false,”title”:”50 km al traguardo”,”content”:”

Ghebreigzabhier è stato raggiunto anche da Steinhauser: la coppia ha 40 secondi sul gruppo maglia rosa

“,”postId”:”ba611fd7-181e-4e62-a216-38279fd7e670″},{“timestamp”:”2024-05-22T13:27:20.924Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:27:20+0200″,”altBackground”:false,”title”:”57 km al traguardo”,”content”:”

Amanuel Ghebreigzabhier, uno dei fuggitivi ripresi in precedenza, riaccelera per provare a staccare di nuovo il gruppo. Il corridore eritreo della Lidl-Trek è transitato per primo sul Gobbera e guadagna circa 20” sul plotone alle sue spalle

“,”postId”:”c1e750d0-f192-4fe6-8cf2-2877cdfa3d65″},{“timestamp”:”2024-05-22T13:22:36.587Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:22:36+0200″,”altBackground”:false,”title”:”60 km al traguardo”,”content”:”

La fuga iniziata dopo il Passo Sella si conclude sul Passo Gobbera. Tutti ripresi dal gruppo maglia rosa, con la Dsm che detta il ritmo davanti all’UAE Emirates di Pogacar. Probabile che più avanti ci sia un’azione di Romain Bardet, in difficoltà ieri ma desideroso di salire in classifica e forse di vincere anche una tappa

\n”,”social”:{“socialType”:”twitter”,”src”:”https://twitter.com/giroditalia/status/1793270374315991496″,”cookieAllowed”:true},”postId”:”fa456371-bbf8-40c8-8477-a7e08fcc16b7″},{“timestamp”:”2024-05-22T13:16:39.733Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:16:39+0200″,”image”:{“imgSrc”:”https://static.sky.it/editorialimages/0635814466940796667391706108536943452603/external-upload/liveblog-manager/sport/2024/05/22/Giro_17_tappa2.jpg”,”imgAlt”:”tornanti”,”imgCredits”:null,”imgCaption”:null},”altBackground”:true,”title”:”62 km al traguardo”,”content”:”

Mentre i tornanti del Trentino continuano a essere uno spettacolo per gli occhi, l’avventura dei fuggitivi sta per finire. A poco più di 10 secondi, il gruppo maglia rosa sta agguantando Quintana, Alaphilippe e compagnia

“,”postId”:”f8f20233-9692-4141-abce-691c4cf9578d”},{“timestamp”:”2024-05-22T13:11:07.602Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:11:07+0200″,”altBackground”:false,”title”:”65 km al traguardo”,”content”:”

Il gruppo maglia rosa è attardato ancora di circa 38” dai battistrada, che hanno ora ripreso a pedalare in salita verso il Passo Gobbera, terzo GPM di giornata, di terzo livello e a circa 900 metri di altezza

“,”postId”:”a18e4127-f280-472c-b4de-b0767e213413″},{“timestamp”:”2024-05-22T13:02:16.948Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T15:02:16+0200″,”altBackground”:false,”title”:”Il tifo del Giro”,”content”:”

Nonostante il tempo non sia dei migliori, i tifosi non smettono di farsi vedere e di rendersi protagonisti sulle strade della corsa rosa, anche in alta quota

“,”social”:{“socialType”:”twitter”,”src”:”https://twitter.com/giroditalia/status/1793254097505710263″,”cookieAllowed”:true},”postId”:”a3d83bc3-5c6a-45ce-a2a6-9bfe90b3db6f”},{“timestamp”:”2024-05-22T12:58:58.452Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T14:58:58+0200″,”altBackground”:false,”title”:”76 km al traguardo”,”content”:”

In discesa si riduce molto il vantaggio dei fuggitivi: poco meno di 40 secondi sul gruppo maglia rosa

“,”postId”:”3aa1d0b3-56b6-4065-89ac-1f08ed4a04c8″},{“timestamp”:”2024-05-22T12:54:32.766Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T14:54:32+0200″,”altBackground”:false,”title”:”83 km al traguardo”,”content”:”

Ciclisti ora impegnati in una lunga discesa che li porterà dai 1900 metri di Passo Rolle ai 640 di Imer, comune in provincia di Trento. Un dislivello notevole prima di affrontare gli ultimi 3 GPM di giornata, tra cui la doppia salita da due versanti diversi di Passo Brocon

“,”postId”:”4a4e795f-2b5d-4ee8-b2f4-90af266d94cb”},{“timestamp”:”2024-05-22T12:41:59.595Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T14:41:59+0200″,”altBackground”:false,”title”:”91 km al traguardo”,”content”:”

Come sul Passo Sella, anche sul Passo Rolle Pellizzari precede tutti e guadagna altri punti per la maglia blu (miglior scalatore). Ora è secondo dietro, ovviamente, a Tadej Pogacar. Ma nella tappa di oggi ci sono altri 3 GPM per provare ad accorciare il divario

“,”postId”:”a038af63-b7df-4076-b598-2c1ddca95426″},{“timestamp”:”2024-05-22T12:35:20.295Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T14:35:20+0200″,”altBackground”:false,”title”:”95 km al traguardo”,”content”:”

La tappa di oggi oscilla molto tra salite impervie e profonde discese, causando ampi dislivelli. Questo significa anche cambio repentino delle temperature. Salendo verso il Passo Rolle, i battistrada indossano le mantelline e hanno aumentato il loro vantaggio sul gruppo a più di 2 minuti

“,”postId”:”27588429-61d8-4196-8515-89836bdf0730″},{“timestamp”:”2024-05-22T12:20:18.805Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T14:20:18+0200″,”altBackground”:false,”title”:”100 km al traguardo”,”content”:”

I 10 battistrada proseguono la salita verso Passo Rolle con lo stesso vantaggio di circa 1 minuto e mezzo sul gruppo. Nonostante il numero e la qualità dei corridori presenti alla testa della corsa, l’impressione è che non stiano spingendo molto. Con questo ritmo, difficilmente la fuga potrebbe risultare decisiva fino alla fine della tappa

“,”postId”:”cfb7a57a-284b-425a-b617-5debdb18f042″},{“timestamp”:”2024-05-22T12:01:51.911Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T14:01:51+0200″,”altBackground”:false,”title”:”108 km al traguardo”,”content”:”

Conci e Valter si sono aggiunti agli altri otto battistrada. Gruppo maglia rosa a 1’26”’

“,”postId”:”7664d5bb-1d05-44bc-9f65-5e2ebeb56f10″},{“timestamp”:”2024-05-22T11:52:14.459Z”,”timestampUtcIt”:”2024-05-22T13:52:14+0200″,”altBackground”:false,”title”:”110 km al traguardo”,”content”:”

I fuggitivi sono arrivati al traguardo volante di Predazzo ma senza che nessuno abbia sprintato per i punti della maglia ciclamino (saldamente vestita da Milan). A circa 1′ una coppia di inseguitori formata da Conci e Valter, mentre il gruppo maglia rosa transita con quasi 1 minuto e mezzo di distacco

“,”postId”:”5a1fd188-dfbc-452f-b9e1-38626ab41328″}]}”
query='{“live”:true,”configurationName”:”LIVEBLOG_CONTAINER_WIDGET”,”liveblogId”:”7c1f3cf5-c8fc-4e81-ab71-8f97c5610120″,”tenant”:”sport”,”page”:1,”limit”:20}’
iswebview=false
>

LIVE

9 km al traguardo

L’ottimo Steinhauser non molla di un millimetro e anche in salita continua a conservare un ritmo notevole, tanto da aumentare il vantaggio a 1 minuto sull’inseguitore e a 3 minuti sul gruppo

12 km al traguardo

Steinhauser sotto la pioggia continua la sua fuga coraggiosa e taglia per primo anche il traguardo volante di Pieve Tesino. Ha 36” su Ghebreigzabhier, 1’55 su altri inseguitori e 2’36” sul gruppo maglia rosa e bianca. Ora inizia la salita finale del Passo Brocon da un versante diverso da quello precedente, un duro GPM di 1^ categoria e con pendenze del 10%

Steinhauser, figlio e nipote d’arte

Georg Steinhauser, corridore del team EF – Education EasyPost, è un classe 2001 figlio dell’ex corridore Tobias Steinhauser e soprattutto nipote di Ian Ullrich, vincitore del Tour de France 1997, della Vuelta 1999 e dell’oro olimpico a Sydney 2000. Steinhauser jr. in questo Giro ha sfiorato già il successo nella 15^ tappa con arrivo a Livigno sul Mottolino, finendo terzo dietro Pogacar e Quintana

32 km al traguardo

Steinhauser scollina per primo sul versante Nord del Passo Brocon, quarto GPM della tappa, con 30 secondi sull’ex compagno di fuga Ghebreigzabhier e circa 2 minuti sul gruppo maglia rosa e bianca

34 km al traguardo

Poco prima dell’Albergo Passo Brocon, Steinhauser ha staccato Ghebreigzabhier

35 km al traguardo

L’azione di Frigo è rientrata, ma non quella dei battistrada, che si avvicinano alla vetta con 1’20” sul gruppo

40 km al traguardo

Ghebreigzabhier-Steinhauser salgono sul versante nord del Passo Brocon, quarto GPM in ordine temporale. Hanno circa 1’20” di vantaggio su Pogacar e gli altri big, mentre Marco Frigo si lancia invece al loro inseguimento ed è a 1’08”

50 km al traguardo

Ghebreigzabhier è stato raggiunto anche da Steinhauser: la coppia ha 40 secondi sul gruppo maglia rosa

57 km al traguardo

Amanuel Ghebreigzabhier, uno dei fuggitivi ripresi in precedenza, riaccelera per provare a staccare di nuovo il gruppo. Il corridore eritreo della Lidl-Trek è transitato per primo sul Gobbera e guadagna circa 20” sul plotone alle sue spalle

60 km al traguardo

La fuga iniziata dopo il Passo Sella si conclude sul Passo Gobbera. Tutti ripresi dal gruppo maglia rosa, con la Dsm che detta il ritmo davanti all’UAE Emirates di Pogacar. Probabile che più avanti ci sia un’azione di Romain Bardet, in difficoltà ieri ma desideroso di salire in classifica e forse di vincere anche una tappa

62 km al traguardo

Mentre i tornanti del Trentino continuano a essere uno spettacolo per gli occhi, l’avventura dei fuggitivi sta per finire. A poco più di 10 secondi, il gruppo maglia rosa sta agguantando Quintana, Alaphilippe e compagnia

tornanti

65 km al traguardo

Il gruppo maglia rosa è attardato ancora di circa 38” dai battistrada, che hanno ora ripreso a pedalare in salita verso il Passo Gobbera, terzo GPM di giornata, di terzo livello e a circa 900 metri di altezza

Il tifo del Giro

Nonostante il tempo non sia dei migliori, i tifosi non smettono di farsi vedere e di rendersi protagonisti sulle strade della corsa rosa, anche in alta quota

76 km al traguardo

In discesa si riduce molto il vantaggio dei fuggitivi: poco meno di 40 secondi sul gruppo maglia rosa

83 km al traguardo

Ciclisti ora impegnati in una lunga discesa che li porterà dai 1900 metri di Passo Rolle ai 640 di Imer, comune in provincia di Trento. Un dislivello notevole prima di affrontare gli ultimi 3 GPM di giornata, tra cui la doppia salita da due versanti diversi di Passo Brocon

91 km al traguardo

Come sul Passo Sella, anche sul Passo Rolle Pellizzari precede tutti e guadagna altri punti per la maglia blu (miglior scalatore). Ora è secondo dietro, ovviamente, a Tadej Pogacar. Ma nella tappa di oggi ci sono altri 3 GPM per provare ad accorciare il divario

95 km al traguardo

La tappa di oggi oscilla molto tra salite impervie e profonde discese, causando ampi dislivelli. Questo significa anche cambio repentino delle temperature. Salendo verso il Passo Rolle, i battistrada indossano le mantelline e hanno aumentato il loro vantaggio sul gruppo a più di 2 minuti

100 km al traguardo

I 10 battistrada proseguono la salita verso Passo Rolle con lo stesso vantaggio di circa 1 minuto e mezzo sul gruppo. Nonostante il numero e la qualità dei corridori presenti alla testa della corsa, l’impressione è che non stiano spingendo molto. Con questo ritmo, difficilmente la fuga potrebbe risultare decisiva fino alla fine della tappa

108 km al traguardo

Conci e Valter si sono aggiunti agli altri otto battistrada. Gruppo maglia rosa a 1’26”’

110 km al traguardo

I fuggitivi sono arrivati al traguardo volante di Predazzo ma senza che nessuno abbia sprintato per i punti della maglia ciclamino (saldamente vestita da Milan). A circa 1′ una coppia di inseguitori formata da Conci e Valter, mentre il gruppo maglia rosa transita con quasi 1 minuto e mezzo di distacco

- Never miss a story with notifications

- Gain full access to our premium content

- Browse free from up to 5 devices at once

Latest stories

spot_img